Nina Josic, addetta alla codifica, Härkingen



Menu lingue

La Posta c’è. Per tutti. Anche dietro le quinte.

Nina Josic è una collaboratrice coscienziosa. Da un anno lavora nel centro pacchi di Härkingen come addetta alla codifica, alternando turni di giorno e di notte. Il suo lavoro consiste nel leggere manualmente gli indirizzi dei pacchi che il sistema non è riuscito a rilevare.

Alcuni indirizzi vengono corretti a mano, altri tramite immagini video al computer. Se non è possibile individuare il destinatario, Nina Josic consegna l’invio alla clinica dei pacchi, situata anch’essa a Härkingen. Nella clinica si trovano anche indirizzi praticamente irreperibili. Nina Josic afferma che occorre ancora codificare manualmente circa il 5% dei pacchi.

Il centro pacchi è studiato alla perfezione per far fronte alle incredibili quantità di pacchi: l’avanguardistica sede di Härkingen funziona come un alveare, con il ronzio della movimentazione pacchi e i laboriosi collaboratori che vigilano affinché tutto vada per il verso giusto.

Fra loro anche Nina Josic, che digita, scansiona e fa in modo che i pacchi giungano il prima possibile sul nastro corretto. Le quantità di pacchi che passano per Härkingen sono vertiginose. Ogni giorno ne vengono trattati circa 300’000, una cifra che attesta la straordinarietà di questo centro.