Bobby Frutiger, conducente AutoPostale, Oberland bernese

Menu lingue

La Posta c’è. Per tutti. Anche per gli escursionisti esausti.

Da Lauterbrunnen a Stechelberg o da Wilderswil a Saxeten: sono queste le tratte del conducente AutoPostale Bobby Frutiger. «Yeah, I don’t want to drive anywhere else», afferma in inglese con spiccato accento americano. I turisti – fra cui molti cinesi, giapponesi, arabi e anche americani – credono sempre di avere a che fare con uno statunitense. 

 

Il suo sorriso accattivante e cordiale a qualcuno potrà apparire tanto aperto da non sembrare nemmeno svizzero. Non c’è da meravigliarsene, visto che ha vissuto per lungo tempo in Texas. E Bobby ha doti da intrattenitore. Come quando percorre le strade dei passi e indica le bellezze dell’Oberland bernese ai turisti esterrefatti. Può anche capitare che a una normale fermata i passeggeri si alzino entusiasti ad applaudire. Sì, questo è Bobby, conducente AutoPostale. A volte fa anche le veci dell’ufficio turistico. I vacanzieri gli chiedono di tutto. «Where is Jungfraujoch?», domanda un cinese armato di bastone per il selfie, apparentemente diventato il prolungamento naturale del braccio dei turisti che lo usano anche sull’autobus o durante il pranzo.

Capita spesso che Bobby Frutiger si infervori. Si percepisce quanto ami le montagne. E guidare l’autobus. Oltre ai turisti, ci sono anche molti escursionisti svizzeri che amano prendere il suo autobus per tornare a casa oppure i visitatori delle cascate di Trümmelbach, una delle mete più apprezzate e gettonate. E Bobby Frutiger è sempre pronto a invitare i suoi passeggeri a vederle con lui.